Google+ Followers

mercoledì 5 aprile 2017

“La miglior carne del mondo”?


Lunedì scorso 3 Aprile 2017 è stata presentata la Rubia Gallega presso Eccellenze Campane a Napoli.

Alla presentazione hanno conferito:

Jose Portas di Discarlux, produttore della Rubia Gallega affermando:
“... dagli oltre 12 anni di esperienza (maturata nel settore della carne), nasce know how che consente di gestire e controllare i tagli di carne a partire dall’origine fino all'arrivo sulla tavola del consumatore. Per noi fornire una qualità alta dei prodotti ai nostri clienti è un must”.

Pietro Uzzauto della Meat Premium, importatore esclusivo per l’Italia:
“La Rubia Gallega per le sue proprietà intrinseche rappresenta un’eccellenza tra le carni,  che le più importanti gastronomie, macellerie, bracerie e ristoranti non possono mancare tra le proposte”.

Professor Giuseppe Campanile Dipartimento di Veterinaria della facoltà Federico II Università di Napoli:
“Le peculiari  caratteristiche organolettiche e nutrizionali della carne derivante della razza Rubia Gallega sono correlate principalmente al luogo di origine, alla modalità di allevamento adottata (pascolo) e all’età alla macellazione. Il ricorso al pascolo, oltre che a apportare molecole funzionali e benefiche per la salute dei consumatori, assicura un'appropriata "ginnastica" alla muscolatura, che associata ad una frollatura adeguata, sia in termini di tempo che di modalità, conferisce alle carni un sapore e una tenerezza uniche nel suo genere“.

L’incontro per la presentazione della carne spagnola "Rubia Gallega", per illustrare le sue proprietà nutrizionali ed organolettiche, si è svolto in due momenti distinti, uno tecnico e l'altro degustativo. Per cui Al termine della presentazione, lo Chef Grillardin Sabatino Cillo ha guidato una degustazione di hamburger, wurstel e tagliate di carne.


L'"attore gastronomico" che ha preceduto la degustazione sulla "ribalta" è stato  "Flavus Spumante Asprinio Brut", mentre alla degustazione  è stato abbinato un "Orlando Riserva Aglianico", entrambi prodotti della Tenuta Di Costanzo.




Nessun commento:

Posta un commento